0

Come controllare saldo e movimenti della carta Postepay

Come controllare saldo e movimenti della carta Postepay

La carta Postepay, sia quella classica che quella Evolution (in questo articolo ti spieghiamo nel dettaglio le differenze tra le due versioni), è uno strumento finanziario sempre più utilizzato e che negli ultimi anni hanno visto un incremento di sottoscrizioni.

Trattandosi di uno strumento per la gestione del denaro, una delle cose più importanti è proprio sapere come controllare sia il saldo che i movimenti effettuati.

La procedura è davvero semplice: ecco tutto quello che devi sapere per farlo velocemente.

L’app o il sito per verificare saldo e movimenti

Se hai già una Postepay di qualunque tipo probabilmente ti sarà già capitato di usare l’app per smartphone o il sito web per controllare in modo veloce il saldo residuo oppure i movimenti effettuati nell’ultimo mese.

Questi due strumenti, che richiedono un device adatto e una connessione online, sono aggiornati sempre in tempo reale e ti consentono di avere la tua situazione economica sotto controllo, senza perderti mai una spesa o un movimento.

Per accedere all’app o al sito occorre però essere già registrati e, naturalmente, così da poter fare la verifica in modo veloce e in qualunque situazione ti possa capitare di voler conoscere la tua disponibilità economica.

L’app per gestire la Postepay

L’applicazione per smartphone (disponibile sia per Android che per iOs) è sicuramente il metodo più immediato per la verifica del saldo e dei movimenti: ti basta scaricarla sul cellulare o il tablet, collegare la tua carta e potrai sapere in qualsiasi momento le informazioni che ti occorrono.

Dopo aver inserito i dati di accesso, infatti, ti uscirà l’indicazione precisa e aggiornata del saldo disponibile. Per conoscere invece gli ultimi 20 movimenti effettuati, dovrai cliccare sull’immagine che raffigura la Postepay e ti compariranno in una lista dettagliata che riporta anche informazioni come l’importo speso, l’esercente presso il quale è stata effettuata la transazione, la data, etc.

L’app può essere utilizzata senza alcun limite, tutte le volte che desideri, e se sei titolare di più carte puoi collegarle tutte allo stesso profilo, così da facilitarti l’attività di controllo.

Il sito delle poste italiane

Il sito web ufficiale ha funzionalità molto simili a quelle offerte dall’applicazione ma per consultarlo di dovrai necessariamente collegarti ogni volta al portale delle Poste Italiane, operazione che da un piccolo schermo come può essere quello del cellulare può risultare più scomoda.

Una volta entrato troverai un gestionale molto intuitivo, dal quale potrai effettuare tutte le operazioni che ti interessano.

Nello specifico, per conoscere il saldo della tua carta devi accedere alla sezione Myposte e successivamente a quella denominata Postepay per trovarsi di fronte ad una schermata che è del tutto simile a quella dell’app, attraverso la quale potrai verificare in tempo reale non solo il saldo ma pure le operazioni effettuate, andando a ritroso fino ai tre mesi precedenti.

La funzione di ricerca ti permette però di rintracciare anche spese precedenti, inserendo i filtri relativi alle date.

Verificare saldo e movimenti presso un ATM

Se non hai particolare dimestichezza con la tecnologia oppure per qualche motivo non hai la possibilità di collegarti alla rete Internet, puoi comunque usufruire di altre modalità per verificare il saldo e i movimenti della tua Postepay.

Uno di questi è l’utilizzo degli sportelli ATM, avendo però l’accortezza di scegliere uno che appartiene a Poste Italiane. Per avere le informazioni che ti occorrono, dovrai inserire la tua carta, digitare il tuo codice segreto e accedere alla tua area riservata attraverso la quale verificare saldo e movimenti degli ultimi tre mesi.

La verifica del saldo tramite sportello postale

Neanche l’ATM è la soluzione giusta per te? Nessuna paura! Poste Italiane, infatti, ha ideato modalità di controllo del proprio denaro che possano adattarsi a qualsiasi situazione e a ogni esigenza.

Proprio per questo motivo, ad esempio, è possibile controllare il saldo in uno qualsiasi dei numerosi sportelli postali che sono presenti su tutto il territorio nazionale.

Affinché l’operatore dello sportello possa stampare la lista dei movimenti effettuati nell’ultimo mese con il saldo residuo, però, occorre portare con sé sia la carta che i documenti di identità, per il riconoscimento del legittimo proprietario.

L’operazione non ha alcun costo e la puoi eseguire tutte le volte che desideri, tenendo però presente che dovrai essere pronto a lunghe attese negli uffici, visto che sono sempre presi d’assalto dai clienti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *