Cosa serve ad un fotografo principiante?

Cosa serve ad un fotografo principiante?

Approcciarsi alla fotografia molto spesso si traduce nel guardare sofferenti il proprio conto in banca, preparandosi a vederlo dimezzato in breve tempo. Questa passione è molto costosa, in particolare se interessati alle novità ed ultime uscite sul mercato.
Ma cosa serve realmente per iniziare a scattare da zero?

Il corpo macchina

Già con il corpo macchina ci troviamo di fronte ad una spesa consistente, in particolare rivolgendosi al nuovo. Ci sono tre sistemi principalmente nel mondo della fotografia, che variano in base alla differenza del sensore.

Il Micro 4/3 è un sensore più piccolo, il che si traduce in una minore performance in situazioni di poca luce. Ciò consente di mantenere prezzi molto bassi e caratteristiche tecniche all’avanguardia all’interno di corpi dall’ingombro ridotto. L’aps-C è ciò che definiremmo via di mezzo, con una superficie di circa 1.5 volte quella del Micro 4/3, si ha una migliore performance in situazione di poca luce ma costi comunque contenuti e qualità ottica molto buona.

Il Full Frame ha una superficie doppia rispetto alla tipologia precedente, ottima resa in ambienti bui ed ottima qualità d’immagine, è ovviamente più costoso e anche ingombrante. Nel caso di un primo approccio al mondo della fotografia, l’usato potrebbe essere un’ottima soluzione. Una vecchia Reflex a basso costo è molto didattica, anche se magari non avrà il miglior autofocus e la migliore qualità d’immagine, poco importa. Poca spesa, sufficiente a capire quale sia il genere preferito per poi evolvere la propria attrezzatura.

Ottiche

Solitamente una macchina fotografica è sempre accompagnata dalla classica “lente kit”, un 24-70 nel caso delle full frame, 18-55 per i sensori aps-C e 12-35 quando si parla di Micro 4/3. Questo è un ottimo punto di partenza, dalla qualità sufficientemente buona e con un range di focali abbastanza ampio da poter sperimentare generi diversi.

L’acquisto successivo potrebbe muoversi nella direzione di uno zoom economico che copra focali più lunghe (magari dotato di stabilizzazione interna), anche muovendosi sul mercato dell’usato. Se non si ha interesse nei confronti delle focali più lunghe, altra possibilità è l’acquisto di una lente fissa, dal diaframma più aperto, che consenta di sperimentare nuove composizioni e godere dello sfondo sfuocato, tanto apprezzato nei ritratti.

Borse, zaini e fondine

Vista la spesa per costruire il proprio kit, piuttosto importante anche affidandosi al mercato dell’usato, è consigliabile associare il tutto ad una borsa di qualità e comoda. Le borse fotografiche sono dotate di gusci interni che tengono ferma l’attrezzatura, divisori e tasche apposite per batterie opzionali, panni per la pulizia, filtri e altro materiale. Avere un posto in cui riporre la propria macchina fotografica è una garanzia di maggior portabilità, che si traduce nell’avere la propria attrezzatura sempre con sé per non perdere mai uno scatto.

Seppur ce ne siano alcune sul mercato dell’usato, in questo caso sarebbe consigliabile acquistare un prodotto nuovo. Un modo per risparmiare un po’ è consultare www.borsafotocamera.it, sito che si occupa di monitorare i prezzi di questi prodotti e consigliare i più conveniente.
Se si è soliti viaggiare in aereo, uno zaino fotografico potrebbe essere la scelta migliore, in caso contrario è sufficiente una borsa a spalla o una fondina.

Filtri e treppiedi

I filtri vengono tanto spesso consigliati, ma, per un principiante che si è appena approcciato ala fotografia, potrebbero essere una spesa inutile e uno spreco di denaro. Al contrario, un buon treppiedi in alluminio, leggero e compatto, è uno di quegli oggetti che conviene indubbiamente acquistare. Utilissimo per la fotografia di paesaggio o notturna, dà la possibilità di provare e sperimentare, oltre ad essere uno di quegli oggetti che non diventa mai obsoleto.

Con questo approccio si ha un risparmio molto consistente ed è ottimo sia per coloro che non continueranno in questo percorso, sia per coloro che in breve tempo vorranno andare oltre acquistando un’attrezzatura più di alto livello. Questo settore offre moltissime possibilità e, via via che le proprie capacità aumentano, è fondamentale informarsi sempre di più ed essere consapevoli dei propri acquisti.