Aspirapolvere Dyson. Quale scegliere e come massimizzarne l’efficacia dopo diversi utilizzi

Aspirapolvere Dyson. Quale scegliere e come massimizzarne l'efficacia dopo diversi utilizzi

Negli ultimi anni la tecnologia ha fatto passi da gigante, soprattutto in ambito elettrodomestico.
Tra gli aiutanti per pulire casa, uno dei più desiderati è l’aspirapolvere senza fili.

Una domanda sorge spontanea, è meglio la classica soluzione che tutti conosciamo con il filo, o l’ultima e più moderna senza?
Sicuramente i vantaggi che si hanno nell’acquistare un aspirapolvere senza fili sono molteplici.
Vediamoli:

  • più leggero e facile da spostare
  • silenzioso
  • raggiunge ogni angolo senza difficoltà
  • dal design curato è esteticamente più bello
  • più sicuro
  • risparmi energia

Aspirapolvere senza filo Dyson

Sono stati proprio l’innovazione e il suo design accattivante, a rendere cosi conosciuto l’aspirapolvere senza fili Dyson.
La teconologia con la quale sono progettati questi elettrodomestici, fa sì che risultino efficienti su ogni tipo di superficie e in qualsiasi condizione di sporco.
Dalla pulizia più profonda, all’uso quotidiano, Dyson offre diversi modelli per rispondere a diverse esigenze.

Come scegliere quello giusto?
Ogni aspirapolvere differisce dagli altri per potenza, capienza, autonomia, peso e accessori.
Sono diverse le caratteristiche da consultare e valutare per scegliere quello che meglio si adatta alle vostre esigenze.

Se siete alla ricerca di un aspirapolvere per una pulizia completa, Dyson propone tre diversi modelli:

  • Dyson v11
  • Dyson v15 detect

Qui tratteremo nel dettaglio le specifiche del modello Dyson v11.

Con un’autonomia di 60 minuti e una potenza pari a 185 AW, l’aspirapolvere Dyson v11 garantisce una pulizia profonda ed intelligente.
Grazie alla tecnologia Dyson Dinamic Load Sensor, questo modello è in grado di modificare e adattare la potenza d’aspirazione a seconda delle superfici con le quali viene a contatto la spazzola.

Quest’ultima è quella più potente, pulisce a fondo i tappeti grazie alle sue setole di nylon che penetrano tra le fibre del tessuto. I suoi filamenti in carbonio catturano anche le particelle di polvere più fini dai pavimenti contrastandone la forza elettrostatica.
La spazzola è inoltre capace di districare autonomamente peli e capelli dal rullo.

L’aspirapolvere Dyson v11 permette di scegliere tra 3 differenti modalità d’aspirazione:

  • la modalità auto che adatta la potenza in base al tipo di superficie
  • la modalità boost che massimizza la potenza per un risultato di pulizia profonda
  • la modalità eco che massimizza l’autonomia ed è consigliata per gli utilizzi prolungati

Dotato di un contenitore capiente (Large), riduce le interruzioni dovute allo svuotamento reso molto semplice grazie al meccanisco a grilletto, che permette di rilasciare lo sporco in modo igenico.

Il modello Dyson v11 comunica in modo intelligente la performance del tuo aspirapolvere in tempo reale.
Attraverso uno schermo LCD riporta l’autonomia rimanente, la modalità di pulizia in uso, la segnalazione di ostruzioni e i promemoria per la manutenzione del filtro.

Il filtro Dyson v11 è realizzato in fibra di vetro.
E’ in grado di catturare il 99,99% delle particelle di polvere evitando che queste vengano ulteriormente disperse nell’ambiente.

E’ logico quindi pensare che se ignoriamo la manutenzione e la cura di tale filtro, il nostro Dyson risulterà meno performante. Questo accade perchè si forma un accumulo di particelle che impediscono la corretta fuoriuscita dell’aria.

I passaggi per lavare il filtro Dyson V11 sono semplici e immediati.
Dopo averlo estratto vi basterà sciaquarlo con dell’acqua fredda senza utilizzare detergenti o saponi. Lasciatelo poi asciugare lontanto da fonti di calore per 24/48 ore.
L’intero procedimento va ripetuto tre volte l’anno.

Passati i dodici mesi di vita del filtro, esso va cambiato e sostituito anche se è stata eseguita la manutenzione consigliata.
Questo perchè oltre ai residui di polvere, possono rimanere incastrate anche particelle inquinanti che, a lungo andare portano al malfunzionamento dell’aspirapolvere ed emettono cattivi odori.

L’acquisto di un nuovo filtro Dyson v11 non è dispendioso, motivo in più per invitarvi a non ignorare questi accorgimenti, piccoli ma necessari perchè il vostro aspirapolvere mantenga nel tempo le sue funzioni.