10 consigli di sicurezza informatica per piccole e medie imprese

10 consigli di sicurezza informatica per piccole e medie imprese

Gli attacchi informatici sono sempre più diffusi, mettendo a repentaglio le importanti informazioni della tua azienda.

Esistono però diversi accorgimenti e precauzioni che puoi mettere in atto per provare ad arginare gli accessi di utenti malintenzionati e i furti di dati.

Per soluzioni più evolute puoi sempre rivolgerti a un’azienda specializzata in sicurezza informatica di reti aziendali.

Mavediamoli nel dettaglio questi suggerimenti.

Aggiorna regolarmente software e sistema operativo

Gli hacker riescono a scovare falle di sicurezza nei programmi che usi, specialmente se sono versioni vecchie. Perciò, assicurati di eseguire sempre le versioni più recenti dei tool usati nella tua impresa.

Mentre i principali programmi hanno funzioni che segnalano la presenza di nuovi rilasci o, come nel caso di Windows, scaricano in automatico un aggiornamento, il discorso è diverso per una serie di software come il BIOS del computer o i driver di periferiche quali stampanti, router, e altri dispositivi.

Per aumentare la loro sicurezza, i software hanno bisogno di essere aggiornati. Organizzati per procedere periodicamente a un controllo delle versioni di tutti i software aziendali.

Attenzione alle password

Gli attacchi informatici basati sulla scoperta delle password sono ancora tra i metodi più utilizzati dagli utenti malintenzionati.

Tutti sappiamo di dover usare password complesse, formate da una combinazione di lettere maiuscole e minuscole, numeri e caratteri speciali e lunghe almeno 10 caratteri. Queste password dovrebbero essere uniche, ciascuna diversa per ogni strumento che usiamo. Ma ricordarsi password diverse per centinaia di servizi è dura, senza parlare del fatto che le password andrebbero cambiate piuttosto spesso nell’arco dell’anno.

Ricorrere a un software di gestione delle password, come LastPass, permette di non doverle scrivere in posti non sicuri o ricordare a memoria.

Formazione dei dipendenti

Secondo uno studio, la negligenza dei collaboratori di un’azienda è la causa principale dei data breach, la violazione dei dati personali.

Sensibilizzare i dipendenti a un corretto utilizzo dei dispositivi e dei software tramite una formazione continua, non limitandosi a un semplice corso, aumenta notevolmente la sicurezza informatica aziendale.

Implementa l’autenticazione a 2 fattori (2FA)

D’accordo, è un po’ una rottura. Ma la doppia autenticazione, il metodo di autenticazione sicura che consiste nell’utilizzo di due metodi invece che uno, ad esempio l’inserimento di una password e la scansione dell’impronta digitale o la digitazione di un codice generato da una app, ti eviterà molti grattacapi in tema di sicurezza informatica.

Crea un piano della sicurezza informatica

Secondo molti consulenti del settore, è la cosa principale che dovresti fare. Scrivere un progetto in cui si dettagliano i passi da fare in caso di violazione dei sistemi. Nel piano dovrai stabilire chi contattare in caso di hackeraggi, dove vengono archiviati i backup, quando contattare il garante della privacy per le violazioni dei dati personali, oltre che indicare il piano di formazione continua dei dipendenti aziendali accennato nei punti precedenti.

Altri consigli per migliorare la sicurezza informatica della tua azienda

Quelli elencati sopra sono solo alcune delle misure che puoi considerare. Valuta anche queste:

  • Utilizza una rete privata virtuale (VPN). Una VPN esegue una criptazione di tutto il traffico da e verso i tuoi dispositivi. Vitale per coloro che si collegano alla tua rete dall’esterno, come da casa o da un ristorante.
  • Fai un backup regolare dei tuoi dati. In caso di attacchi informatici, potrai ripristinare le tue informazioni.
  • Attento al phishing. Alcune di queste e-mail ingannevoli sono così ben costruite che è facile cascarci. Impara a riconoscerle!
  • Installa un antivirus. I virus informatici aumentano giorno dopo giorno, senza sosta. Avere un software antivirus affidabile e aggiornato costituisce ancora una valida difesa.
  • Occhio al wi-fi. Prendi tutti gli accorgimenti per difendere al meglio la tua rete wireless aziendale, come proteggere l’accesso al router con una password e nascondere il SSID.

Conclusioni

Se adotterai alcuni di questi suggerimenti, renderai la vita agli hacker un po’ più dura. Non sottovalutare la pericolosità degli attacchi informatici. A volte bastano davvero poche buone pratiche per evitarli.